Menu vacanze Reka
coronavirus

Situazione attuale Coronavirus

Aperte le strutture turistiche in Svizzera e all’estero

Tutte le nostre strutture turistiche Reka e gli altri alloggi in Svizzera e all'estero sono aperti. 

Le frontiere con l'Italia, Germania, Francia e Austria sono aperte e gli arrivi dalla Svizzera (compresi i viaggi di ritorno) sono possibili senza problemi. Per i viaggi in Spagna (terraferma), a partire da sabato 8 agosto 2020 si applica una quarantena di 10 giorni per le persone che rientrano in Svizzera. Per i viaggi in Croazia è necessario presentare a tutti i viaggiatori al valico di frontiera, al momento dell'ingresso, una conferma valida della prenotazione dell'alloggio. Questo sarà inviato da Reka prima dell'arrivo.


Vacanze sicure e in salute

In generale, ovunque vengono implementati concetti di protezione adeguati e possono verificarsi limitazioni nell’operatività. Reka segue con la massima attenzione le raccomandazioni delle autorità. Riceverà tutte le informazioni sul suo alloggio di vacanza, nonché sulle disposizioni e le misure di protezione con i documenti di prenotazione. Nelle aree pubbliche, come le piscine coperte, le sale fitness e le sale giochi, devono essere rispettate le consuete regole relative alla distanza sociale. Resta molto importante una buona igiene delle mani.

Per saperne di più sul concetto di protezione nelle strutture di vacanza:

Se volesse spostare la prenotazione della sua vacanza:

Per favore contatti all’indirizzo e-mail ferien@reka.ch la centrale di affitto, indicando il numero di contratto, la data e il luogo della vacanza.


Se volesse annullare la sua vacanza:

Vacanze Reka (escl. Resort di vacanza Golfo del Sole)

Le cancellazioni sono soggette alle condizioni di affitto di Reka con i relativi periodi di cancellazione. Per favore prenda contatto con la sua assicurazione viaggi. 


Resort di vacanza Golfo del Sole

Per il suo soggiorno nel 2020, può cancellare gratuitamente la sua prenotazione fino a tre giorni prima del suo arrivo.


Informazioni sull'assicurazione viaggi AXA (stato: 05.08.2020):

Per le prenotazioni esistenti per le quali è stata stipulata un’assicurazione di viaggio che non ha ancora una specifica clausola per il coronavirus, si applica la seguente condizione;

AXA si assume le spese di annullamento per le vacanze e i viaggi in paesi per i quali si applicano restrizioni di viaggio / avvisi di viaggio, al più presto 30 giorni prima dell'inizio del viaggio. I costi di cancellazione sono coperti anche nel caso in cui le restrizioni di viaggio vengano improvvisamente imposte di nuovo a causa di una seconda ondata. Se un paese impone restrizioni all'ingresso (confine, quarantena) fino a una certa data, Axa coprirà i costi di annullamento dei viaggi che iniziano prima di tale data. Se qualcuno si ammala di coronavirus e non è quindi in grado di viaggiare, il costo è generalmente coperto, anche per i contratti con la condizione aggiuntiva del coronavirus. Potete trovare le informazioni più aggiornate in qualsiasi momento presso Axa assicurazione Coronavirus.

Our website uses cookies. This is how we offer you the best possible user experience. By continuing to use our website you confirm that you agree with our data protection guidelines.

OK