Menu vacanze Reka
coronavirus

Situazione attuale Coronavirus

Strutture di vacanza Reka aperte

La maggior parte delle strutture di vacanze e degli altri alloggi Reka in Svizzera ha riaperto i battenti il 15.05.2020. 

Gli sviluppi all'estero vengono costantemente monitorati. Le frontiere con l'Italia sono aperte dal 3 giugno 2020 e gli arrivi dalla Svizzera (compresi i viaggi di ritorno) sono possibili senza problemi. Le frontiere con Germania, Francia e Austria apriranno il 15 giugno 2020. Non abbiamo ancora informazioni affidabili per quanto riguarda i viaggi in Spagna e Croazia.


Vacanze sicure e in salute

In generale, ovunque vengono implementati concetti di protezione adeguati e possono verificarsi limitazioni nell’operatività. Reka segue con la massima attenzione le raccomandazioni delle autorità. Riceverà tutte le informazioni sul suo alloggio di vacanza, nonché sulle disposizioni e le misure di protezione con i documenti di prenotazione. Nelle aree pubbliche, come le piscine coperte, le sale fitness e le sale giochi, devono essere rispettate le consuete regole relative alla distanza sociale. Resta molto importante una buona igiene delle mani.

Per saperne di più sul concetto di protezione nelle strutture di vacanza:

Se volesse spostare la prenotazione della sua vacanza:

Per favore contatti all’indirizzo e-mail ferien@reka.ch la centrale di affitto, indicando il numero di contratto, la data e il luogo della vacanza. Saremo lieti di occuparci della sua richiesta il prima possibile, ma data la situazione attuale, potrebbero essere necessari alcuni giorni.


Se volesse annullare la sua vacanza:

Le cancellazioni sono soggette alle condizioni di affitto di Reka con i relativi periodi di cancellazione.

Per favore prenda contatto con la sua assicurazione viaggi.


Informazioni sull'assicurazione viaggi AXA (stato: 04.05.2020):

Per i contratti esistenti, AXA si assume da subito i costi di annullamento per tutte le destinazioni estere bloccate o le zone bloccate in Svizzera fino alla data di arrivo del 31.05.2020. Le scadenze saranno continuamente adattate in tempo reale agli sviluppi. È possibile visualizzarle in qualsiasi momento all'indirizzo Axa assicurazione Coronavirus. Se l'assicurato o un parente stretto si ammala di coronavirus, AXA continua a fornire la copertura assicurativa. Per i nuovi contratti stipulati (da marzo 2020), non viene concessa alcuna copertura assicurativa a causa della pandemia di coronavirus.

Il nostro sito web utilizza i cookies. In questo modo possiamo offrirle la miglior esperienza di navigazione. Con l’utilizzo del nostro sito web si dichiara d’accordo con le nostre linee guida sulla protezione dei dati.

OK